FORZA VALLI BELLUNESI, IL CITTA’ DI MESTRE VI E’ VICINO

Ci sono partite che sono vinte in partenza, quelle dove in campo scendono i sentimenti prima ancora che le ambizioni di classifica. Città di Mestre – Canottieri Belluno è una di queste. Il caso ha voluto che le due squadre si affrontassero a pochi giorni dal disastro meteo che sta ha messo in ginocchio intere comunità dell’Agordino, del Comelico, del Cadore e quei paesaggi incontaminati che tutti noi amiamo.

Proprio per dimostrare vicinanza concreta alle popolazioni colpite, la società arancionera ha voluto trasformare l’inizio della partita in un caldo abbraccio. Caldo come può essere un messaggio portato da bambini e ragazzi del settore giovanile. I piccoli atleti sono entrati in campo assieme ai giocatori della prima squadra di Mestre e di Belluno tenendo tra le mani ciascuno un foglio. Qualcuno ha sorriso perché inizialmente non erano proprio in perfetto ordine di apparizione. E’ stato il presidente Marco Chiozzotto, insieme al DS Mariano Bidoia, a prendere per mano i “suoi” bambini e ad aiutarli a ricomporre il messaggio, che è giunto a destinazione più chiaro che mai: FORZA VALLI DEL BELLUNESE, IL CITTA’ DI MESTRE VI E’ VICINO.

La città di Mestre vi è vicina.

“Ci fa piacere impegnare il nostro tempo con questi ragazzi – ha dichiarato il presidente – e cercare di dare dei segnali positivi, perché questo possa servire loro, in futuro, ad aiutare il prossimo in difficoltà”.

“La presenza dei ragazzi negli spalti è sempre uno spettacolo meraviglioso!  – ha commentato dietro le quinte Davide D’Erme, entrato da poco nello staff tecnico del settore giovanile del Città di Mestre. Vedere e sentire la presenza dei tifosi che calorosamente sostengono chi sta giocando sicuramente dà una spinta in più. Il bello di tutto ció? Il senso di appartenenza a dei valori sportivi e morali che fa sentire tutti noi coesi come fossimo in famiglia”.

Accanto alle parole, come si sa, sono importanti anche e soprattutto le azioni concrete. Ed è per questo che è stata avviata anche una raccolta di fondi da inviare alle associazioni che seguono da vicino le necessità delle comunità così duramente messe alla prova.

Dalla pagina facebook della Canottieri Belluno arriva il ringraziamento per questa bella iniziativa, ma già negli spogliatoi squadra e staff hanno mostrato di avere apprezzato molto il gesto di solidarietà. La partita è finita 2-2, ma questo è solo un dettaglio.

Informazioni su Alessia Da Canal 34 Articoli
Mi occupo da quasi trent'anni di di giornalismo e comunicazione, dai mezzi tradizionali ai new media. Per necessità ho imparato a cambiare e a rinnovarmi e mi stupisco dell'entusiasmo che ancora metto nell'imparare ogni giorno aspetti nuovi, anche tecnici. Lavoro per vivere e per amore della mia città, MESTRE.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*