IL NORDICWALKING MESTRE VERSO LA PRIMA N42, MEMORIAL ALBERTO GORINI

Una maratona di 42 chilometri: il sogno del fondatore del Nordic Walking Mestre prende vita. Il 26 novembre si camminerà per ricordarlo

E’ un sabato di novembre. Bellissimo, come solo sanno esserlo le giornate che non t’aspetti in questa stagione.

Alle otto e mezza si apre la casa del NordicwalkingItaly Mestre, un piccolo ma prezioso spazio all’ingresso del Parco di San Giuliano, a Mestre. Questo è il quartier generale dell’associazione, anche se il gruppo ha messo radici anche al Parco del Piraghetto e fuori Mestre. Del resto il numero dei soci parla chiaro, oltre tremila. L’atmosfera è scherzosa, c’è ci si conosce da tempo e chi la camminata con i bastoncini l’ha appena assaggiata. Persone di tutte le età, uomini e donne.  Tutti cominciano con un sano riscaldamento che scioglie i muscoli e mette di buon umore.

Si parte, divisi in gruppi diversi, per abilità e per come gira la giornata: gli easy go, i classici, i delicati… Mi unisco a questi ultimi e a Cecilia De Fanti, l’istruttrice per fare un piccolo tratto di camminata insieme, sapendo che presto mi semineranno. Mi attrae l’idea di provare questa camminata importata dalla Finlandia, che fa muovere il 90 del corpo, anche la parte superiore. E la mia grida vedetta per tutte le ore passate china davanti al computer. L’annoto tra i buoni propositi per il prossimo anno.

Comunque sia, per tutti il ritrovo è dopo circa un’ora alla base, dove qualcuno sta preparando un ristoro a con torte, biscotti the e caffè caldi. Pietro ha quasi 81 anni, ma correrà la N42, dove il 42 sta per i chilometri che affronterà chi sceglierà di effettuare l’intero percorso, come una classica maratona.

Siamo qui per questo. Per la preparazione a questo straordinario appuntamento organizzato dal Nordic WalkingItaly di Mestre per il 26 novembre. Veramente non solo per questo. La N42 è un sogno accarezzato da uno dei pionieri del Nordic, Alberto Gorini. E’ lui che ha portato questa disciplina in città. Si correrà per ricordarne la memoria, perché una malattia se l’è portato via, l’anno scorso. Come si dice in questi casi, davvero troppo presto. Lasciando senza parole la sua bella famiglia e quella così grande che lui stesso aveva creato grazie alla sua passione per lo sport.

In un paio d’ore raccogliamo testimoniante di amicizia, di stima e tanti ricordi indelebili legati alla forza, all’autorevolezza e al sorriso di Alberto.  Che guarderà dall’alto la “sua” maratona.

La N42 si correrà domenica 26 novembre con partenza e arrivo al parco, Porta Rossa. Tutti e tre i percorsi avranno fondo misto, in prevalenza sterrato e si articoleranno lungo la gronda lagunare.

Vi potrà partecipare chiunque a qualunque velocità di camminata, perché sono stati predisposti anche un percorso di 21 km e uno di 10 km, per dar modo ad ogni amante dei bastoncini di mettersi alla prova ed esser presente a questa grande manifestazione sportiva secondo le proprie possibilità.

Un buon motivo per partecipare è dato anche dal binomio sport e beneficienza. Al di là delle spese, gli utili saranno devoluti alle ONLUS Avapo di Mestre e di Venezia.

– info@nordicwalkinitaly.it
– 331 5055916 (Cinzia)
– facebook.com/nordicwalkinitaly

Informazioni su Alessia Da Canal 34 Articoli
Mi occupo da quasi trent'anni di di giornalismo e comunicazione, dai mezzi tradizionali ai new media. Per necessità ho imparato a cambiare e a rinnovarmi e mi stupisco dell'entusiasmo che ancora metto nell'imparare ogni giorno aspetti nuovi, anche tecnici. Lavoro per vivere e per amore della mia città, MESTRE.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*